Siamo nel 2017 da un paio di settimane ma è impossibile smettere di guardare indietro e fare un bilancio dell’anno passato.
Sorvolando sulla preoccupante quantità di star decedute, oggi parleremo
di cose ben più frivole: i preferiti del 2016. Il post è ideato da una
task force di blogger coi controcavoli (Elena di Vanity Nerd, Silvia di Edel Jungfrau, S. di Drama&Makeup, Alessandra di Soffice Lavanda e Dany di Shopping&reviews) ma è stato poi
personalizzato da ognuna. Non troverete le stesse categorie in tutti i
post, il che li rende indubbiamente più interessanti e personali. Ogni
blogger ha stilato i suoi preferiti dell’anno appena trascorso, non
solo nella categoria “trucchi e belletti” ma anche film, serie TV,
prodotti culturali di vario genere e – perché no – cose fondamentali
come i negozi online del proprio cuore. Enjoy!

Face primer

Non pervenuto. Negli ultimi mesi sto provando a rotazione alcuni primer idratanti e illuminanti come quello di Becca, il Face Glow primer di Natasha Denona, l’Hangover di Too Faced…ma non mi sento ancora di esprimere un verdetto (tranquilla Ale, dormiranno tutti sereni comunque).

Foundation

È stato difficile, vista la quantità di basi – soprattutto coreane – che ho provato nel 2016, ma alla fine la medaglia d’oro se l’aggiudica una vecchia conoscenza: MAC Face and Body in C1!

Concealer

Altra scelta difficile. Metto il solo e unico Prolongwear di Mac? Inserisco il Double Wear di Estee Lauder che ho usato durante tutta l’estate? O un acquisto più recente ma che mi sta piacendo tantissimo? L’ultima. Il Prolongwear resta il mio correttore del QQQuore (sì, scritto così) assieme al Nars, ma ultimamente la dermatite non mi permette di allontanarmi troppo da prodotti per la base cremosi e idratanti. Quindi, il titolo stavolta va al Shape Tape concealer di Tarte.
Illuminante, cremoso, coprente, duraturo, ottimo. Supera di poco persino il Nars.

Face powder

Anche quest’anno, l’Ambient Light di Hourglass nella tonalità Diffused Light.
Magari prima o poi scriverò un post sulle ciprie Hourglass, sarebbe il caso.

Highlighter

Belli Pearl e Moonstone di Becca, bello Eros di Mulac, ma quello che ho inserito in borsa in pianta stabile ormai è Baby Glow di Nabla*.

Cream blush

Blush Garden di Neve*! Sfumabili, stratificabili, a lunga tenuta, con ingredienti naturali e pure dal packaging degno di nota. Che altro aggiungere…

Powder blush

Senza ombra di dubbio l’acquisto cosmetico dell’anno: la palette Love Flush di Too Faced!

Lip pencil

Sempre lei, anche quest’anno: Soar di Mac. Perché la formula è ferma al punto giusto e il colore si abbina ad una lunga serie di rossetti in mio possesso.

Face brush

Un’altra vecchissima conoscenza, l’Expert Face di Real Techniques.
Ci si stende il fondotinta, il correttore, il blush, l’illuminante no e non ci si mescola nemmeno il caffè ma per me è sufficiente così.

Eye primer

Too Faced Shadow Insurance, per l’ennesimo anno di fila!

Eye brush

Sto diventando prevedibile ma…sempre il 217 di MAC! Ho provato la versione di Sigma, quella di Zoeva, ma niente da fare, non l’hanno battuto.

Eye pencil

Nella foto ho messo la Magic Pencil di Nabla in via del tutto rappresentativa.
In realtà avrei voluto inserire la Velvetline in Bombay Black, sempre di Nabla, ma il pezzetto che ne rimaneva è andato perduto e devo ancora riacquistarla.

Eyeliner

Prosegue la ricerca dell’eyeliner nero della vita, ma nel frattempo l’edizione limitata Klimt di Nabla* è sicuramente degna di nota.

Eyebrow

La prevedibilità, regà.
Di nuovo, la matita Brow Divine* di Nabla.

Eyeshadow

Come?
Se non mi sto vergognando per la monotonia?
Sì, un po’ sì, lo ammetto.
Perché di nuovo, per la categoria ombretti singoli, il mio vincintore personale è…Nabla.
Praticamente in ogni makeup occhi che realizzo è presente almeno un loro ombretto e quindi il titolo è più che meritato.

Eyeshadow palette

Nabl-scherzo.
La palette precomposta più bella bellissima dell’anno per me è senza ombra di dubbio la Modern Renaissance di Anastasia Beverly Hills.

Cream eyeshadow

Nabla. Stavolta non scherzo.
I loro Crème Shadow* sono tra i pochi ombretti in crema che resistono ore e senza primer sulle mie palpebre esigenti. In foto c’è la colorazione Birki che è quella che uso più spesso.

Top 5 lipsticks

Ogni anno al momento di creare questo post, mi metto a fissare il cassetto dei rossetti per 5 minuti, con sguardo vacuo. Ho sempre l’impressione di aver tralasciato qualche giga-preferito per strada, ma ormai la lista è fatta:

MAC Diva (swatch)
Un preferito di lunga data. Ogni volta che lo indosso lo riscopro e mi tiro un’auto pacca sulla spalla per l’acquisto azzeccatissimo di anni or sono.
Mac So Select
Un colore in esclusiva per gli USA che spero prima o poi giunga anche qui.
Ha fatto parte della mia “divisa” per gran parte dell’estate.Mac Heaux
(sempre lui, il mio rossetto che vado centillando)
Mulac Queen (swatch)
(un rosa! E freddo! Sono allibita quanto voi, ma l’ho usato davvero tantissimo)Charlotte Tilbury Bond Girl
Il mio rossetto perfetto per qualunque occasione.

Top 5 liquid lipsticks

Top 5 6 7 skincare

Ho barato sui numeri ma non ho potuto fare altrimenti.
Già mi spiace di aver tralasciato la linea Korres menzionata lo scorso anno, e riacquistata per l’ennesima volta, ma almeno il resto dovevo proprio inserirlo.

Top perfume

Top 5 fashion

Asos lace babydoll swing dress
(indossato qui e qui)

 

H&M vintage straw bag
Evita suede T-bar shoes

 

Topshop lemon tea dress

 

Asos texturized wiggle dress
(indossato qui)

E-store of the year

Chissà com’era (scomoda) la vita prima di Amazon Prime, non ricordo…
Durante lo scorso anno ci ho acquistato di tutto: libri, tecnologia, evidenziatori, mille utensili da cucina, stampi per dolci e pure ingredienti per cucinare. E il Kitchen Aid! Ahh il Kitchen Aid Artisan è stato l’acquisto dell’anno assieme al forno nuovo.

Beauty store of the year

 
And the winner is…Cult Beauty! Per la scelta di marchi altrimenti difficili da reperire ed il loro servizio di spedizione dalla velocità media di una settimana.

App of the year

 
La mia app preferita si riconferma Instagram!
Dove adesso ho pure due account: quello personale e quello di Dottedaround relativo al solo makeup.

Top 5 Instagram accounts

In senso orario da sinistra:

Mrs Angemi
Didattica chiara e affascinante da parte di una professionista competente, se siete amanti di scienza umana.
Si parla di medicina legale, dissezioni anatomiche e anatomia patologica.
(Fatevi l’autofavore di non aprire il link se siete “impressionabili”. Fidatevi dell’Ale vostra)
Paola Turani
Una ventata d’aria fresca, simpatia, naturalezza e gentilezza (e bellezza ché lévate, perché Paola fa la modella di professione) in un mondo di personalità social sempre più algide e artefatte.
Strawberrymakeupbag
È il profilo Instagram della mia amica Beatrice dell’omonimo blog ed io ancora non mi capacito di come sia possibile che non abbia già raggiunto almeno 10.000 iscritti con le sue foto belle e raffinate.
Chiarapassion
Ho conosciuto il suo blog grazie al suo account Instagram e da allora non mi perdo nemmeno una sua ricetta. Solitamente facili, veloci ma per nulla banali.
Passionforbaking
Anche
il suo blog l’ho scoperto grazie ad Instagram e non mollo più nemmeno
lei e le sue ricette di dolci. E la sua cucina che sembra uscita da uno
splendido catalogo americano del 1950.

Recipe of the year

 
E appunto.
Nel 2016 il vecchio forno di casa è stato rottamato dopo 30 anni di onorata carriera (e una quantità indefinita di torte non cotte, o bruciate fuori e crude dentro). Con l’arrivo del nuovo forno e del Kitchen Aid sono tornata a potermi cimentare in una vecchia passione latente: la pasticceria.
La ricetta dell’anno è la Lemon Meringue Pie.
A dir il vero non è nemmeno il mio dolce preferito ma, dopo averlo preparato per il compleanno di un’amica, mi sono impuntata nel voler trovare la ricetta perfetta e l’ho già rifatta qualcosa come 4 volte. E per me, che amo provare una ricetta nuova ogni volta altrimenti mi annoio, una tale caparbietà è inspiegabile.

Highlight of the year

 
Viola.
Il mio amòr a quattro zampe per il quale mi sono totalmente rincoglionita.

Un giorno di fine giugno, contro ogni programma che prevedeva l’arrivo di un cane in casa solo in autunno, ho incontrato gli occhi di Viola e me ne sono innamorata. Io e la mia famiglia siamo tornati a prenderla due giorni più tardi e da lì è iniziata la nostra avventura assieme.
Da una pallina (insomma…) di pelo di 16kg ad un’orsa di 42kg in pochi mesi che ha conquistato più persone e che mi fa sorridere con la sola sua presenza. Davvero, mi accorgo di sorridere sempre ogni volta che la guardo e mi fermo qui, perché non basterebbe un intero post per parlare a dovere di Violetta al Vento detta Viola e rischiamo pure una carie dentale per la quantità di zuccheri.

* * * * *

Ed è tutto! (Finalmente – diranno i pochi superstiti giunti fino in fondo)
Vi rinnovo i miei auguri per un 2017 migliore, o ancor migliore, del 2016 e vi consiglio di dare un’occhiata ai post delle amiche blogger e alle loro categorie personali!
(Sono certa che nei loro post troverete anche classifiche di libri, film e telefilm – anziché link a immagini di brutte dissezioni anatomiche – e se non è più invitante questo…)

I prodotti con l’* mi sono stati inviati come PR sample.
I link ai siti di Asos, Douglas e Lookfantastic sono affiliati.

RELATED POSTS

29 Comments

  1. Rispondi

    Takiko

    16 Gennaio 2017

    La Modern Renaissance è veramente bellissima!
    E sulla monotonia Nabla, capisco bene: secondo me i loro prodotti occhi sono veramente ottimi (anche se non amo il loro mascara sigh).

    Viola <3

    Mi sa che vivo in un mondo parallelo perché Cult Beauty non lo conoscevo… vado a spulciare!

    • Rispondi

      Ale

      17 Gennaio 2017

      Concordo su Nabla, anche secondo me fanno dei prodotti occhi di tutto rispetto e che competono qualitativamente con marchi ben più blasonati (il mascara non ha fatto impazzire nemmeno me, ma c'è da dire che le mie ciglia sfigatissime sono un caso davvero perso coi mascara…da quando Nars non produce più il solo ed unico Larger than Life, ho smesso persino di usarli)

      Corri su Cult Beauty, a volte fanno promozioni monomarca davvero niente male!

  2. Rispondi

    Gliuppina

    16 Gennaio 2017

    Alla fine hai preso l'agenda, vedo! Sembra davvero bella *mette sotto chiave la carta di credito*

    Mi incuriosisce da morire quel correttore (MA VA'?) di Tarte, per mia fortuna ancora in Italì non si trova (vero? vero?) altrimenti sarei là a comprare l'ennesimo prodotto.

    Capisco la monomania Nabla ma cosa possiamo farci? Mica è colpa nostra se non sbagliano praticamente nulla. Eh. Ah, voglio quella palette di Anastasia. Now.

    Altra cosa: se ci aggiornassi periodicamente sui tuoi acquisti Asos credo che ti farei una statua. Ci sono così tanti bei vestiti che spesso mi confondo e pur mettendo mille filtri non riesco a decidermi su cosa prendere, mentre tu hai un gusto meraviglioso <3 Ecco, ho finito.

    Mille cuori per Viola, orsetta! E per la torta al limone, sto avendo seri problemi di salivazione. Schifus, lo so, taccio.
    Bacini.

    • Rispondi

      Ale

      17 Gennaio 2017

      Yep! Alla fine l'ho presa nera perché mi illudo di ricavarne un'aspetto più professionale (lol).

      Confermo che Tarte purtroppo (per fortuna?) non si trova ancora da noi, però lo vende QVCuk. Purtroppo (qui sì) QVC ha la brutta abitudine di vendere i prodotti in set e quindi il prezzo lievita. Questo lo vendono assieme ad un'inutile spugnetta e non voglio nemmeno ricordare quanto mi è costato il tutto, ma ho comunque messo il link diretto nel caso qualcuno venga colto dal mio stesso raptus à la Becky Bloomwood.

      Aw, grazie mille! <3 Considerando che non acquisto moltissimi abiti in un anno – o almeno non tanti quanto i trucchi, ehm – credo che si potrebbe fare come cosa! Ci provo! 🙂

      Della torta al limone arriverà la ricetta appena riesco a miglioarne qualcosa!

      <3

  3. Rispondi

    Sil Via

    16 Gennaio 2017

    Abbiamo un sacco di cose in comune, che bello! *__*
    Però la Modern Renaissance non dovevi farmela vedere, mannaggia! La desidero ma non vorrei azzardare l'acquisto. Eterno dilemma! XD

    Non menziono la parte rossetti, anzi sì. Quel So Select è meraviglioso, oddio!! E poi la parte vestiti e skincare. Tutto bellissimo, Ale!

    Un bacino a te e Viola!

    • Rispondi

      Ale

      17 Gennaio 2017

      Sììì ho visto! <3
      La Modern Renaissance è bellissima, anche se effettivamente è da valutare se si possiedono già altri ombretti su questi toni caldi/rossi (o da acquistare senza razionalità perché ipnotizzata dalla sua bellezza, anche).

      Un grazie e un bacio a te! <3

  4. Rispondi

    Drama Makeup

    16 Gennaio 2017

    Ale le tue foto sono troppo belle, anche più del solito <3
    Rossetti liquidi uno più bello dell'altro!

    • Rispondi

      Ale

      17 Gennaio 2017

      Aww grazie cara S.! <3

  5. Rispondi

    Beatrice - Strawberry Makeup bag

    16 Gennaio 2017

    Oh Cult beauty! Potrei parlare per ore di Cult beauty. E' il mio negozio online preferito ed anche una trappola mortale costante. Ormai lo apro quasi quaotidianamente per vedere cosa c'è di nuovo, aggiungerlo al carrello e poi piangere quando vedo il totale ahahah. Adesso che è arrivata anche Indie Lee non so quanto a lungo potrò resistere però.
    La modern Renaissance è un po' il mio cruccio; da una parte vorrei provare gli ombretti ABH ma dall'altra non mi vedo usare tantissimo questi colori. Se solo gli ombretti singoli fossero facilmente reperibili sigh
    L'olio struccante di Caudalie l'ho appena preso e mi sono mentalmente data della stupida per aver aspettato tanto. E' meraviglioso <3

    • Rispondi

      Beatrice - Strawberry Makeup bag

      16 Gennaio 2017

      Mi sono appena accorta della – o dovrei dire, mi stata fatta notare perchè sono totalmente stordita – menzione tra i top account IG. Sei un tesoro! Grazie <3 *arrossisce furiosamente*

    • Rispondi

      Ale

      17 Gennaio 2017

      Cult Beauty lo odio solo per non applicare i codici sconto su Sunday Riley, ma per il resto…è amore.
      (E comunque prima o poi Juno sarà mio, AH!)
      Sai che Indie Lee non la conosco? Ma se ne parli così, credo che sia il caso di ricercare ulteriori informazioni (e nascondere il portafoglio)

      Ahahah figurati per la menzione, scrivo anche qua che era doverosa. E che entro fine anno devi troppo arrivare ai 10K. OH. <3

  6. Rispondi

    Serena Perini

    16 Gennaio 2017

    Grazie dei best of: sui rossetti liquidi sono veramente molto molto dubbiosa, ne ho comprati diversi di Wycon per provarli e per provare le tinte pazze come il il blue cobalto, l'azzurro ecc… però sento le labbra veramente tanto tanto secche ed hanno un effetto mat diverso da quello dei rossetti che pure mi piace. La tua agenda è molto bella, di chi è?

    • Rispondi

      Ale

      17 Gennaio 2017

      Grazie a te per il tuo commento!
      I rossetti liquidi secondo me sono una categoria che "o si ama o si odia". Alcuni sono più confortevoli di altri, ma resta comunque un prodotto meno confortevole del rossetto standard e con cui bisogna farci l'abitudine – e capisco se l'effetto estetico non piace a tal punto da volersela creare questa abitudine!

      L'agenda è The Happiness Planner 🙂

  7. Rispondi

    Lucia De Rosa

    16 Gennaio 2017

    Adoro le tue foto, resto sempre incantata <3

    • Rispondi

      Ale

      17 Gennaio 2017

      Che gentile, Lucia, mi fa molto piacere! Grazie mille! <3

  8. Rispondi

    Nancy

    16 Gennaio 2017

    Ciao! Ma il rossetto Mac So Select dove sei riuscita a reperirlo?

    • Rispondi

      Ale

      17 Gennaio 2017

      Ciao! So Select l'ho reperito da un venditore fidato su ebay

  9. Rispondi

    shoppingandreviews

    17 Gennaio 2017

    No ma io voglio sapere che agenda è quella!*_*
    Tanti ottimi spunti e vedo che abbiamo qualcosa in comune!
    Pensa che Diva stavo per riportarlo da mac, poi l'ho riprovato e mi son data della scemada sola per averci pensato.
    Tanto amore per Viola. <3

    • Rispondi

      Ale

      17 Gennaio 2017

      L'agenda è The Happiness Planner, Dany!
      E meno male che Diva s'è salvato in corner; ottima scelta! 😉

  10. Rispondi

    Cherry Diamond Lips

    17 Gennaio 2017

    La Modern… mamma mia che meraviglia! La scelta cromatica dei rossetti liquidi mi piace davvero un sacco, li proverei tutti. Molto belline le scarpette h&m… mi chiedo come ho fatto a perdermele!

    • Rispondi

      Ale

      17 Gennaio 2017

      Purtroppo le scarpe non erano di H&M ma si trovano su Zalando!:)
      Quei rossetti liquidi e la Modern non posso che consigliarli!

  11. Rispondi

    Linda Ferrari

    17 Gennaio 2017

    Mi è piaciuto tutto di questo post Ale, anche se Viola vince 🙂 è semplicemente meravigliosa!
    Anche io non conoscevo il sito Cult Beauty, vado a rimediare (da un lato non vorrei farlo, poveri risparmi)
    Quoto anche io l'idea di fare haul Asos, tra l'altro sono in formato mignon anche io e qualche spunto non fa mai male 🙂

    • Rispondi

      Ale

      17 Gennaio 2017

      Grazie mille, Linda! Viola vince tutto anche per me <3
      L'idea di qualche post su Asos, o in generale abiti degni di nota, la tengo seriamente in considerazione!:)

  12. Rispondi

    Eleonora Corsini

    18 Gennaio 2017

    Oh meno male, i tuoi post mi mancavano tantissimo! Devo dire che concordo con tantissimi dei tuoi preferiti, soprattutto sulla Modern Renaissance che per me è stato l'acquisto più azzeccato dell'anno e sugli ombretti Nabla, ormai li ho quasi tutti e ogni volta che esce una nuova collezione non riesco mai a trattenermi!! Sui rossetti vabbè che dire, sono il mio amore cosmetico più grande, quindi ne compro sempre tantissimi! mi piacerebbe un tuo post sulle migliori tinte Jeffree e Limecrime, visto che sono acquistabili solo online sarebbe carino vedere un po' swatches e comparazioni come solo tu sai fare.
    Viola è stupenda!! Io adoro i cani, quindi sarò di parte, ma nessuno al mondo ti sa dare più amore di loro…

    • Rispondi

      Ale

      20 Gennaio 2017

      Awww ma grazie! 🙂
      Ti capisco perfettamente sugli ombretti Nabla! Nel tempo ho acquistato di mia sponte anche quelli che non ho ricevuto per il blog e li ho anch'io praticamente tutti (tranne Nocturne e City Wolf). Sono una meraviglia!

      Il post sui rossetti di Lime Crime e Jeffree Star vorrei davvero farlo ed è nei miei piani mentali! Devo iniziare a fare qualche foto così man mano, nel tempo, magari riesco a realizzarlo!

      (Hai ragione. Ho sempre amato i cani e sono cresciuta tra quelli di parenti e vicini, ma averne uno in casa con cui condividere la vita quotidiana e creare un rapporto di estrema fiducia reciproca è un qualcosa che va addirittura oltre ogni mia aspettativa. Creature meravigliose e incredibili…)

  13. Rispondi

    Angie_Pinkmeup

    19 Gennaio 2017

    Bellissimo post!
    Queen l'ho acquistato grazie a te e anche a me piace da morire! *_*

    • Rispondi

      Ale

      20 Gennaio 2017

      Grazie mille Angie!
      Sono contentissima che Queen ti sia piaciuto tanto!

  14. Rispondi

    Siboney2046

    21 Gennaio 2017

    Ho messo in wishlist metà di questo post!

  15. Rispondi

    makeupsinner

    23 Gennaio 2017

    Come sempre complimenti per le foto e per come scrivi, mi piaci tanto!
    Che agenda é quella in foto? é favolosa…

LEAVE A COMMENT