Mulac Santa Claus & Scrooge lipsticks | swatches

Mulac rossetto Scrooge Santa Claus
Le edizioni limitate fanno sempre ticchettare l’orologio di chi ha un blog su cosmetici e inezie, tipo questo. Quando l’edizione limitata è pure in tema festivo, più che ticchettare, rulla a ritmo concitato. 
Quindi, in velocità, prima che sentir parlare di nomi come “Santa Claus” o “Scrooge” o vedere foto con un albero di Natale come sfondo risulti anacronistico come lo stivale ad agosto (ehi c’è chi lo porta, però…), volevo condividere le prime impressioni (e gli swatch!) di questi due nuovi rossetti.

Avevo acquistato alcuni rossetti Mulac quest’estate: con alcuni mi trovo bene, con altri meno. Ma quello con cui mi trovo, beh, mi ci trovo parecchio bene. 
Così quando ho sentito che sarebbero uscite altre due colorazioni mi sono messa in allerta. 
Inizialmente mi ero quasi pentita di aver fatto un doppio acquisto: e se il rosso in realtà è più banale di come appare? E se il colore scuro è troppo viola? E se non mi sta bene?
Scrooge soprattutto è stato un acquisto azzardato, ma (spoiler) m’è andata bene.
Premessa: entrambi sono al momento considerati “edizioni limitate” ma Scrooge è attualmente in stock e, a quanto ho letto, Mulac ha già rimesso in produzione Santa Claus che dovrebbe quindi tornare disponibile prossimamente.
Mulac rossetto Scrooge Santa Claus
Mulac Santa Claus
Mulac rossetto Santa Claus
“Il Christmas Lipstick dal finish lucido leggermente metalizzato e dal colore rosso fucsia intenso,
che si fissa sulle labbra, idratandole.”
I rossetti mi sono arrivati durante l’ultimo barlume di luce della giornata: ho fatto appena in tempo a fotografarne la punta intonsa, per provarli poi sotto la luce artificiale. Dico tutto ciò perché la prima impressione di Santa Claus, sotto appunto una luce più calda, era stata deludente: carino, ma mi sembrava il solito rosso, neutro, come mille altri.
Mi stavo già pentendo amaramente dell’acquisto quando invece il giorno dopo l’ho riprovato con la luce naturale (valuto sempre così i colori, luce naturale indiretta).
Tutto è cambiato.
Santa Claus ha finalmente tirato fuori la sua sfumatura fredda color lampone. Così ci siamo! (se leggete da tempo i miei sproloqui saprete che ho un debole per queste tonalità)

Mulac rossetto Santa Claus swatch

Il finish è diverso rispetto ai rossetti Mulac che avevo provato (Sorbet, Wonka e Marilyn): non è matte, non è secco ma cremoso e un po’ lucido. Viene definito come “leggermente metallizzato” e lo è, ma in modo blando: non è come i frost di Mac o i rossetti anni ’90 – meno male. 

La consistenza mi ricorda vagamente la cremosità degli Amplified di Mac, scorre liscia sulle labbra senza fatica ed è pigmentata già in una passata, come nello swatch qui sopra (ma io ne stendo un paio).
Ha quella texture un po’ scivolosa che all’inizio fa temere che il rossetto non si fissi e viaggi per il viso: invece no, si fissa e non viaggia, né sbava. E dura.
(però se gli Amplified di Mac et similia un po’ sbavano su di voi, munitevi di matita anche per questo)
Mentro scrivo, ho addosso Santa Claus da 4 ore e non ha ancora bisogno di ritocchi nonostante il pranzo e due tazze di the.
Non mi azzarderei a definirlo idratante, ma al contempo non secca e lo trovo confortevole.
Mulac rossetto Santa Claus swatch
Alto-basso: MAC Viva Glam Riri 1, Mulac Santa Claus, Mac Red

Il Viva Glam di Mac è molto più caldo e, spero si riesca a notare, molto più frost/metallico mentre Mac Red è più rosso e ha meno fucsia all’interno.

Nota: Santa Claus è un rossetto profumato. A me non dà fastidio, come non me lo dà il 99% dei cosmetici profumati, ma se a voi danno spesso noia non mi sento di consigliarvi l’acquisto a scatola chiusa. Una volta applicato il rossetto io non lo sento e mi sembra più leggero rispetto alla profumazione degli altri rossetti Mulac non limited edition (quelli sanno di violetta, questi di…un qualcosa di dolce natalizio, ma non stucchevole né vanigliato, che non riesco a mettere a fuoco), però c’è.

Mulac Santa Claus su NC15
Mulac rossetto Santa Claus swatch
Mulac rossetto Santa Claus swatch
Mulac Scrooge
Mulac rossetto Scrooge
“caratterizzato dal finish ultra-matte, che garantisce una tenuta estrema e duratura, e dal colore marrone violaceo molto scuro e intenso”
Quando ho visto le prime foto di questo rossetto ho temuto si trattasse di un più “classico” (virgolettato) nero, che non avrei preso. Ultimamente sono immersa nei rossetti cupi e scurissimi ma il nero è ancora un po’ troppo estremo per me per poterlo indossare con disinvoltura; senza contare che temo farebbe davvero troppo stacco con la mia carnagione e non in positivo. Cercavo piuttosto un tono cupo, che fosse quasi nero ma senza esserlo; un rosso o un marrone scurissimi.
Ecco, Scrooge s’è rivelato essere il rossetto più vicino in assoluto a ciò che avevo in mente.
L’effetto è quasi nero, ma non lo è: ciò significa che, a mio avviso, crea un contrasto simile ma al contempo lo addolcisce un po’ grazie alla punta rossa all’interno, mentre il nero risulterebbe molto più…imponente?
Viene descritto come un marrone-viola ed è esattamente così. La prevalenza del marrone o del viola temo vari da persona a persona.
Se avete presente i matte di Mulac, Scrooge ha lo stesso finish. Se non li avete presente: pensate ai Retromatte di Mac (formula secca e ultra opaca) e uniteli agli Illamasqua più pastosi (matte ma con formula “spessa”) e avrete una vaga idea.

Mulac rossetto Scrooge swatch

Questo finish super opaco mi piace tantissimo, ma Scrooge però non perdona: se avete le labbra secche uno scrub+burrocacao è d’obbligo. Così come una matita sul contorno o un buon pennellino labbra molto rigido e preciso. Creare un contorno preciso con lo stick è infatti quasi impossibile a causa della formula secca, in più il colore tanto scuro evidenzia ogni minima imprecisione nell’applicazione e non è quindi un rossetto da stendere di fretta.
È secco nell’applicazione, sì, ma una volta addosso non sento le labbra tirare né implorare un burrocacao: se riuscite a indossare i Retromatte di Mac, non dovreste aver problemi neppure con questa formula.
Risolte tali accortezze, il resto è in discesa: i colori scuri di solito sono rognosissimi, disomogenei e poco duraturi, ma l’impressione iniziale che ho su Scrooge è buona. Il colore è omogeneo dopo un paio di passate e sorprendentemente non è poi sbiadito a chiazze nel giro di 2 ore e, anzi, se n’è andato solo un po’ al centro dopo una merenda e del the ma nulla di tremendo da vedere, al contrario di certi suoi cugini.
Nota: tinge le labbra e le tinge di fucsia. Non c’è bifasico che tenga. Molto probabilmente andrete a letto con le labbra rosate. Per me non è un problema ma so che a molte persone infastidiscono i rossetti che macchiano.
Nota 2: Ha davvero un brutto odore. Lo devo dire, già.
Cotanta bellezza di rossetto ha questo grande difetto. La base del profumo è la stessa di Santa Claus ma qualcosa qui è andato storto perché il risultato è un odore molto forte e acre, che non si può esattamente definire “profumo”. Non so se per via dei pigmenti o di una diversa lavorazione o di un errore – magari i prossimi in produzione saranno profumati?
È difficile che mi infastidisca un profumo nei cosmetici (adoro Guerlain e nuoterei nel profumo delle sue perle, apprezzo l’odore dei rossetti Neve ed anche nei restanti Mulac, per dire) ma all’inizio credevo che con Scrooge non ce l’avrei fatta.
Fortunatamente l’odore svanisce subito una volta applicato e non si percepisce più. Non ha neppure un gusto particolare o sgradevole. Tuttavia se avete il naso sensibile, non ve lo consiglio.

Mulac rossetto Scrooge swatch wonka nars mac

Scrooge è una versione più scura e meno viola di Train Bleu di Nars e, soprattutto, qualitativamente migliore del Nars (ebbene sì). Credevo fosse molto simile a Instigator di Mac ma così non è. Inoltre dallo stick si stenta a distinguere Scrooge da Wonka, ma una volta applicati la differenza è abissale (e qua, confrontato con toni meno caldi, si nota anche come Wonka non sia un bordeaux ma un marrone, con una punta rossa).

Mulac Scrooge su NC15
Mulac rossetto Scrooge swatch
Scrooge su NC15
(e un esempio di blush da non mettere con colori simili – questo era Sin di Nars)
Mulac rossetto Scrooge swatch

Sembra quasi nero, vero?
Eppure è ancora lontano dall’esserlo: sotto gli ho swatchato accanto una matita nera come paragone. Con “l’essere quasi nero ma con un contrasto più addolcito” (paroloni, vabbè) intendo proprio questo.
Personalmente, credo di non poter andare su toni più scuri di questo.

Mulac rossetto Scrooge swatch mac nars wonka

* * * *

Cosa, dove, quando, a quanto?
I rossetti Mulac contengono ingredienti naturali misti a pigmenti sintetici. Scrooge e Santa Claus hanno un costo di 12,90€ per 3,5g di prodotto. Sono inoltre cruelty free e vegani.
Acquistabili sul sito di Mulac Cosmetics, queste due tonalità sono edizioni limitate che però torneranno disponibili prossimamente (a detta di Mulac su Facebook).

Mi sento tuttavia in dovere di dirvi che attualmente il marchio si avvale di uno dei corrieri peggiori con cui io abbia mai avuto a che fare. Invero è il primo corriere con cui ho tali problemi in anni di acquisti online: può consegnare in 24h, come sequestrare il pacco non si sa bene dove senza aggiornare il tracking code e, almeno nei giorni in cui ho provato a contattarlo, il telefono era sempre staccato. Nota di demerito anche al servizio clienti di Mulac che per quanto mi riguarda è praticamente inesistente: il mio pacco è arrivato fortunatamente dopo 3-4 giorni, ma se così non fosse successo starei ancora aspettando una risposta alla mia mail di dieci giorni fa inviata a Mulac ed anche al messaggio lasciatoli sulla loro bacheca Facebook.
Mi auguro vivamente che riescano ad organizzarsi meglio in futuro perché l’assenza di un servizio clienti, specie quando si vende quasi solo online, non è a mio avviso un dettaglio trascurabile.

* * * *

Il mio preferito è quello su cui meno avrei scommesso. Rullo di tamburi: Scrooge.
*visi sconvolti* 
Ebbene sì, nonostante si debba riservagli tutte le attenzioni che richiedono i colori scuri e nonostante il suo odore, lo ricomprerei per colore/comfort/durata. Lo trovo pure originale: non si trova tutti i giorni un tono del genere e spesso i rossetti scuri vanno da sfumature solamente medio-scure (Diva o Sin di Mac ad esempio) ad un nero, senza molte vie di mezzo. O se sono vie di mezzo (Train Bleu di Nars) sono spesso ciofeche cosmiche. 
Si tratta pur sempre di un rossetto non democratico e particolare, ma io fossi in Mulac lo metterei nella collezione permanente. Magari con un odore migliore, ecco. 
In generale, non posso parlare male di questi rossetti. 
Se volete morbidezza e cremosità, il finish matte (Pastello) di Mulac non è ciò che vi consiglio – in questo caso è meglio orientarsi su Santa Claus o su altri lidi – ma se i super opachi sono la vostra via, o anche se volete aggiungere un rosso lampone carino al vostro arsenale cosmetico, prendeteli in considerazione.

Mulac rossetto Scrooge Santa Claus

RELATED POSTS

28 Comments

  1. Rispondi

    Emanuela

    28 Dicembre 2014

    Scrooge è una figata ma io mi fermo ancora prima: il massimo che mi vedo è Instigator, con lui sto bene e non vado oltre 🙂
    La sfumatura lampone di Santa Claus è veramente carina, ci stava!

    • Rispondi

      Ale

      29 Dicembre 2014

      Sempre molto bello Instigator! 🙂

  2. Rispondi

    Angie_Pinkmeup

    28 Dicembre 2014

    Santa Claus è veramente FIGO… ho in wishlist un po' di rossetti Mulac ma la loro disorganizzazione mi fa passare la voglia di ordinare sinceramente così come le loro uscite un po' così. Prima o poi…

    Comunque bellissime foto.

    • Rispondi

      Ale

      29 Dicembre 2014

      Ti ringrazio! 🙂
      Spero riescano ad organizzarsi meglio e che tornino ad affidarsi al corriere di prima.
      Alcuni rossetti che hanno in gamma non sono affatto male.

  3. Rispondi

    A.G. - Whatsinmybag

    28 Dicembre 2014

    Io ne ho sentite tante sui rossetti Mulas, ma ho anche sentito che per durata e intensità di colore sono tra i migliori. Il problema per me è tutta la disorganizzazione di questa azienda, tra disservizi, corrieri che non si sa quando arrivano e mettiamoci pure una pessima presentazione quando lanciano i prodotti. Devono aggiustare un po' il sito per me e rendere migliore il servizio clienti, quando vedrò tali migliorie forse un paio di rossetti li proverò, su Marylin ci ho fatto diversi pensierini.
    Santa Claus e Scrooge sono niente male, il secondo trovo che ti stia benissimo e penso che su di me non sarebbe così bello, ma solo cupo, di sicuro tu sei il valore aggiunto di quel rossetto 🙂

    baciii

    • Rispondi

      Ale

      29 Dicembre 2014

      Marilyn è tra i miei preferiti, davvero bellissimo ed anche qualitativamente valido, mi ci trovo bene quanto con certi Mac ed è tutto dire.
      Tuttavia ti do ampia ragione sulla necessità di una migliore organizzazione (e di un servizio clienti presente!). Al di là di alcune scelte di marketing che continuo a non comprendere, la cosa più rilevante, dal mio punto di vista, sta proprio qui, nell'organizzazione, che credo sia fondamentale quando il canale di vendita non prevede un rapporto faccia-a-faccia col cliente, che non ha nessun luogo di riferimento in caso di problemi. Spero aggiustino il tiro, perché le idee e la qualità ci sono.
      (Su Scrooge, ti ringrazio moltissimo!) 🙂

  4. Rispondi

    Foffy

    28 Dicembre 2014

    Scrooge è davvero bello ma la texture che descrivi fa un po' spavento D:

    • Rispondi

      Ale

      29 Dicembre 2014

      ahah mannò guarda, non è nulla di molto diverso da alcuni Illamasqua ed è meno difficile della texture di Ruby Woo di Mac. Però mi sembrava il caso di "mettere in guardia" che non si tratta di un rossetto da una passata e via 😀

  5. Rispondi

    Darkness

    28 Dicembre 2014

    Che dire, trovo che Scrooge ti stia d'incanto e quella bella fila di swatch di scuroni la trovo bellissima ma poi con loro mi blocco .-.
    Anche Santa Claus sembra un colore davvero bello 🙂

    • Rispondi

      Ale

      29 Dicembre 2014

      Grazie Giu! Eppure secondo me un rossetto scuro scuro ma più freddo (viola? blu?) te lo vedrei! Se poi sdoganassero anche il blu per andare al supermercato, tu dovresti proprio prenderne uno *_*

  6. Rispondi

    Ina Capo

    28 Dicembre 2014

    Anche a me scrooge puzza terribilmente,sa di olio irrancidito!meno male che poi una volta messo l'odore non si sente più!

    • Rispondi

      Ale

      29 Dicembre 2014

      Chissà se sono usciti tutti così…Fortuna che appunto non si sente una volta applicato!

  7. Rispondi

    Beautiful Rose

    29 Dicembre 2014

    purtroppo io non amo molto i colori particolarmente scuri,quindi Scrooge non mi attira,però Santa Claus anche io pensavo fosse un classico rosso natalizio,invece dalle foto si vede che è un colore molto più sfaccettato! mi piace parecchio!

    • Rispondi

      Ale

      29 Dicembre 2014

      Sì, è un tono particolare e non eccessivamente scontato, pur nella sua "portabilità"!

  8. Rispondi

    Alis

    29 Dicembre 2014

    Scrooge ti sta veramente bene! Beata!

    Io continuo a rimpiangere Instigator -_-

    • Rispondi

      Ale

      29 Dicembre 2014

      Grazie Ali! :*
      Speriamo che Instigator lo ripropongano prima o poi (assieme a Heaux!), visto che non hanno nulla di simile nella linea permanente!

  9. Rispondi

    Didica Federica

    29 Dicembre 2014

    A me ispiravano entrambi ma alla fine non ho preso nessuno dei due perchè a me capita che alcuni odori mi infastidiscano (ho un rossetto ysl che non uso a causa della sua profumazione) e avendo sentito più volte che non hanno un buon odore preferisco aspettare di poter annusarne uno da qualche parte….però sono davvero bellissimi entrambi…e Scrooge ti sta una meraviglia…

    • Rispondi

      Ale

      15 Gennaio 2015

      Se sei sensibile agli odori, è decisamente meglio aspettare di avere possibilità di provarli dal vivo 🙂
      (Ti ringrazio!)

  10. Rispondi

    LauraG.

    29 Dicembre 2014

    Review a dir poco perfetta!
    La stavo proprio cercando una recensione che confermasse i miei timori: Scrooge puzza.
    E anche parecchio!
    All'inizio pensavo fosse il mio naso, poi ho ri-annusato il rossetto il giorno dopo e la solfa era sempre la stessa. Odore acre e pungente, quasi da conati.
    Speravo profumasse, non dico come Plum di Neve Cosmetics, ma almeno come il mio Prugna della Collistar..
    Amo i rossetti scuri, molto molto scuri, e devo dire che avevo grandi aspettative per Scrooge.
    Nulla da dire sul colore!
    Ma l'odore..

    Ti seguirò molto volentieri, sei davvero brava a scrivere di make up senza essere noiosa o scontata. Continua così! 🙂

    • Rispondi

      Ale

      15 Gennaio 2015

      Prima di tutto ti ringrazio moltissimo per il complimento, mi fa davvero piacere!
      Secondariamente, ahinoi sì, puzza. Per fortuna una volta applicato non si sente, ma la presentazione…olfattiva non è il massimo!

  11. Rispondi

    lucia make up

    30 Dicembre 2014

    Santa Claus è molto bello ma Scrooge è stupendo!

    • Rispondi

      Ale

      15 Gennaio 2015

      Concordo! 😉

  12. Rispondi

    Chiara The World of Claire

    30 Dicembre 2014

    Sono entrambi bellissimi, Scrooge ti sta davvero benissimo *_*

    • Rispondi

      Ale

      15 Gennaio 2015

      Grazie mille! ^^

  13. Rispondi

    TheMorgana1985

    3 Gennaio 2015

    Santa Claus lo volevo proprio prendere perché ha un finish spettacolare ma quando son andata sul sito ho visto che, ovviamente, era terminato…uffi…

    • Rispondi

      Ale

      15 Gennaio 2015

      Santa Claus purtroppo era esaurito il giorno del lancio dopo pochissime ore (…) ma in teoria dovrebbero averlo messo di nuovo in produzione e dovrebbe tornare disponibile prima o poi!

  14. Rispondi

    Martina Viola

    19 Gennaio 2015

    Santa Claus è davvero meraviglioso *__* e a te sta benissimo anche Scrooge, che mi intriga ma non so se potrebbe fare al caso mio. Comunque a bloccarmi dall'ordinare qualsiasi cosa dal sito Mulac sono i numerosi pareri negativi relativi all'aspetto logistico della consegna: ho letto di pacchi mai arrivati, ma soprattutto di pacchi arrivati con prodotti mancanti, di corrieri impazziti e di servizio clienti dell'azienda inesistente. Mettici pure che c'ho il naso più sensibile del west xD non posso che essere frenata!
    p.s. Adoro le tue foto! 😉

    • Rispondi

      Ale

      10 Febbraio 2015

      Non posso negarlo, la gestione delle spedizioni e, forse più di tutto, del servizio clienti andrebbe migliorata di parecchio. Ed è un peccato perché alcuni prodotti meritano!
      Comunque se hai un olfatto molto sensibile…forse prenderli alla "cieca" è un po' azzardato!
      PS: ti ringrazio molto 🙂

LEAVE A COMMENT